Registered works

Share
Facebook   Twitter   Google+
Ambra Mirabito

Place of birth: Somma Lombardo (VA)
Date of birth: 09/12/1981
works and lives at Lipari

“Ritorno a Magonia”  è un progetto artistico che affonda le sue radici in un’epoca segnata dal gusto per la scoperta. La sete di avventura fu la molla che spinse l’arciduca Luigi Salvatore d’Austria a visitare le Eolie alla fine dell‘800 e a ritrarle con più di 200 disegni nell’opera “Le isole Lipari”. Nelle opere la realtà entra in simbiosi con il fantasy e i disegni dell’Arciduca d’Austria  si popolano di macchine volanti fantastiche ispirate ai racconti di Jules Verne e agli studi sul volo di fine ottocento: in particolare le  ricerche di Charles Dellshau, un artista visionario e sognatore americano di origini prussiane le cui illustrazioni hanno fortemente  ispirato il progetto. 

Il  telaio è un oggetto rituale sia perchè la sua forma circolare ricorda un tamburo sciamanico  sia perchè la sua circonferenza racchiude uno spazio sacro, all’interno del quale disegni a china, decorati e personalizzati minuziosamente con piccoli elementi grafici ripetuti come un mandala, sono impreziositi da ricami di seta colorata secondo un’antica tradizione familiare reiterpretata in chiave contemporanea.

ll ricamo è sempre stato considerato un’arte legata al mondo femminile, un sapere che, all’interno delle mura domestiche, si tramanda di madre in figlia. In realtà la raffinata arte del ricamo è molto di più che una semplice attività femminile, è una sorta di scrittura che risponde alla necessità di comunicare. L’ago è una penna che utilizza fili colorati come inchiostro e le immagini che appaiono sulla tela sono frasi da leggere: i ricami sono storie di donne che vogliono raccontare e raccontarsi. 

In questo ciclo di opere l’artista esprime il suo senso di soffocamento causato dall’isola in cui vive, che lo ha si nutrito ma anche imprigionato, e brama un ritorno a quella che considera la sua vera patria, un’altra isola, Magonia, nascosta su da qualche parte nel cielo. Ricamando l’artista intreccia la trama del suo ritorno a casa, cammino che si snoda tra i regni dell’onirico e del fantastico, e camminando e ricamando schiude una dopo l’altra le porta del giardino della memoria. 

 


Ambra Mirabito ha conseguito il Diploma Di Laurea in Pittura presso l'Accademia di Belle Arti Mediterranea di Messina riportando la votazione di 110/110 e lode con la tesi in percezione e psicologia della forma: "I colori dello Spirito". Nell'elaborato prende in esame i più significativi esempi del legame tra sacralità ed arte, ed il ruolo di tramite dell'artista fra la dimensione animica e quella terrena.

La sua ricerca artistica comprende l'utilizzo di diverse tecniche e materiali, dalla fotografia, al disegno, agli interventi di ricamo secondo una antica tradizione familiare reinterpretata dall'artista in chiave contemporanea.